Home arrow News arrow Lavoro arrow Pendolari
ESPOSTO PER IL REGIONALE ALESSANDRIA - GENOVA
Sunday 20 April 2014
 
 
Pendolari
ESPOSTO PER IL REGIONALE ALESSANDRIA - GENOVA
Scritto da Redazione   
Saturday 11 August 2012
 

treni.jpg
Soppresso frequentemente e in modo discontinuo l'unico treno che consente a lavoratori e studenti di essere a Genova entro le 8 del mattino. I pendolari: “assolutamente scorretto il comportamento di Trenitalia che in maniera “arbitraria’’ decide la soppressione del treno senza preavviso”

Sono più di settanta (e in molti ancora si uniranno, visto che il periodo estivo ha reso alcuni utenti irreperibili) le persone che hanno firmato l'esposto alle Procure della Reppublica e alle Prefetture che riguarda il treno regionale n°6109 che collega la stazione di Alessandria con quella di Genova Brignole.

"A partire dal 1° luglio 2012 si sta verificando la cancellazione del treno regionale n° 6109 che parte da Alessandria alle sei del mattino e arriva alla stazione di Genova Brignole alle sette, in maniera sistematica, ma assolutamente imprevedibile, tant'è vero che fino a pochi minuti prima della prevista partenza Trenitalia non ha mai comunicato la soppressione del treno." - siegano i pendolari.
"Questo disservizio si verifica in modo discontinuo, - proseguono sconcertati - lasciando i viaggiatori in balìa dell'incertezza, costretti tutte le mattine ad arrivare in stazione ad Alessandria senza sapere se il treno sarà effettuato e con tutte le ripercussioni che tale disguido comporta nell'arco della giornata. La stessa situazione si verifica nelle successive stazioni di fermata previste, ovvero Frugarolo-Bosco Marengo, Novi Ligure, Serravalle Scrivia, Arquata Scrivia, Ronco Scrivia, Mignanego, Genova Sampierdarena, Genova P. Principe."

Il treno in questione, è l'unico treno che da Alessandria sia in grado di garantire - sia ai
lavoratori che agli studenti - l'entrata sul luogo di lavoro o presso l'istituto scolastico entro le otto, senza contare che lo stesso appere nella categoria dei treni garantiti anche in caso di sciopero e della categoria dei treni a "Contratto di servizio", assumento un carattere decisamente di rilevanza per gli utenti.

"Nella settimana dal 2 al 6 luglio 2012, ed esempio - raccontano i pendolari - così come nella successiva settimana dal 09 al 13, il servizio è stato effettuato solamente 2 giorni su 5 e purtroppo a tutt'oggi la situazione resta invariata."

I lavoratori e gli studenti che abitualmente utilizzano il regionale chiedono, dunque, alle procure e alle prefetture di procedere nei confronti di Trenitalia accertando se il comportamento dell'azienda, possa costituire reato di "interruzione di Pubblico Servizio".

"Riteniamo assolutamente scorretto il comportamento di Trenitalia che in maniera "arbitraria'' decide la soppressione del treno senza preavviso alcuno e crediamo che la Trenitalia non stia onorando il proprio impegno a differenza di quanto invece risultano fare gli utenti i quali mensilmente/annualmente acquistano il regolare titolo di viaggio".


   
Inserisci questo articolo nel tuo sito
Aggiungi ai Favoriti
Stampa
Invia a un amico
Tag verso del.icio.us

Commenti utenti
 
File RSS dei commenti

  • Ricordiamo ai lettori che la responsabilità in ordine ai diversi commenti è strettamente personale.
  • Prima di inviare un commento, vi preghiamo di verificare che lo stesso sia congruo al tema trattato nell'articolo.
  • Gli attacchi personali, verbalmente violenti, volgari o minacciosi verranno rimossi
  • Si prega di non inserire nei commenti testi copiati da altri siti. In tale caso, è sufficiente mettere il link al sito che li riporta.
  • Se inserite il codice di sicurezza in maniera errata, assicuratevi di aggiornare (F5) il vostro browser affinchè venga generato un nuovo codice di sicurezza prima di inviare nuovamente il messaggio.
  • I Commenti saranno esaminati prima dalla pubblicazione dalla Redazione.

Valuazione utenti

   (0 voto)

 

Visualizza 1 di 1 commenti

Postato da Jaeger, il 13-08-2012 21:48 (Ospite non Registrato)

1. La soluzione

Cari pendolari, in attesa del treno TAV sul quale dovrete saltare al volo potete recarvi con mezzo proprio a Milano, prendere il Frecciarossa per Roma e da qui raggiungere Genova. Cos? parl? Trenitalia!
 

Visualizza 1 di 1 commenti



Aggiungi il tuo commento
Nome
Titolo  
 
Commento
 
Caratteri rimasti: 350
 
  This image contains a scrambled text, it is using a combination of colors, font size, background, angle in order to disallow computer to automate reading. You will have to reproduce it to post on my homepage
Enter what you see:

   
   

< Prec.   Pros. >
 
Top! Top!

Novionline, il quotidiano di Novi Ligure e dintorni, è un quotidiano online edito da Sic srl - Via Garibaldi, 17 - 15067 Novi Ligure (AL) - p.i. 01746890068
Gli autori del sito hanno curato l'esattezza delle informazioni presentate. Il materiale presentato è disponibile al pubblico e può essere consultato liberamente.
Tuttavia, con l'eccezione di dove diversamente specificato, è vietata la copiare diffusione totale o parziale dei documenti con scopi divulgativi o commerciali senza previa autorizzazione dell'autore e senza citare la provenienza.

Creative Commons License
Credits  Note Legali